MANIFESTO PER PEER GYNT, TEATRO FRANCO PARENTI

dal poema drammatico di Henrik Ibsen
regia Luca Micheletti
con Annamaria Guarnieri, Federica Fracassi, Luca Micheletti
e con Alessandro Pezzali e Alessia Pintossi
drammaturgia Luca Micheletti con Federica Fracassi
scene Csaba Antal
costumi Antonio Marras
luci, audio, video Fabrizio Ballini
musiche di scena originali Edvard Grieg
assistenti alla regia Alessandra Mattei, Jacopo M. Pagliari, Alessandra Salamida
produzione Teatro Franco Parenti, CTB Centro Teatrale Bresciano

Peer Gynt è un’opera-mondo di grandioso respiro poetico e teatrale, una pietra miliare nella storia della drammaturgia moderna e PEER GYNT (Suite n. 1) sarà la prima tappa di un percorso dedicato all’autore. Senza snaturare la vocazione epica di un testo pieno di magia, questa rapsodia da camera intende tracciare una linea di continuità tra l’Ibsen fantastico e l’Ibsen naturalista: al centro, il tema del fallimento esistenziale come conseguenza della negazione della realtà.

2018-05-10T18:27:40+00:00 10 maggio 2018|